5 è il numero perfetto (2019) di Igort: La Recensione

5 è il numero perfetto (2019) di Igort: La Recensione

5 è il numero perfetto: un cinecomic all’italiana Napoli, 1972. Peppino Lo Cicero è un guappo in pensione che, dopo l’assassinio del giovane figlio, è costretto a tornare in pista per compiere la sua vendetta. Scoppia così una sanguinosa guerra di camorra che si concluderà con un bilancio altissimo di vittime e con un’occasione perLeggi di più a riguardo5 è il numero perfetto (2019) di Igort: La Recensione[…]

Il Re Leone (2019) di Jon Favreau: La Recensione

Il Re Leone (2019) di Jon Favreau: La Recensione

Il Re Leone: Un remake ad alto budget Il Re Leone è uno dei film d’animazione Disney più amati di sempre. Fu un film originale, che ispirandosi all’Amleto di Shakespeare portò sul grande schermo una vicenda che appassionò grandi e piccini. Le musiche di Hans Zimmer (che gli valsero l’Oscar) rimasero immortali e ancora oggi,Leggi di più a riguardoIl Re Leone (2019) di Jon Favreau: La Recensione[…]

Il signor Diavolo (2019) di Pupi Avati: La Recensione

Il signor Diavolo (2019) di Pupi Avati: La Recensione

Il signor Diavolo: Il grande ritorno all’horror di Pupi Avati   Il cinema italiano di genere negli ultimi anni ha avuto una bella ventata di aria fresca. Numerosi sono infatti i titoli che si sono fatti riconoscere per l’originalità del prodotto. Anche l’horror, soprattutto nell’ultimo periodo, è in netta risalita grazie all’acclamazione di The NestLeggi di più a riguardoIl signor Diavolo (2019) di Pupi Avati: La Recensione[…]

Midsommar (2019) di Ari Aster: La Recensione

Midsommar (2019) di Ari Aster: La Recensione

Midsommar – Un folk thriller devastante Midsommar è un film complesso. Ari Aster confeziona un prodotto che mescola diversi generi, dal thriller, al drammatico, con un retrogusto “teen”. Le tematiche affrontate sono tantissime: il lutto, la diversità culturale, il paganesimo, l’amore non corrisposto e molto altro.  Midsommar – La tecnica Il film è oggettivamente confezionatoLeggi di più a riguardoMidsommar (2019) di Ari Aster: La Recensione[…]

Spider-Man: Far From Home (2019) di Jon Watts: La Recensione

Spider-Man: Far From Home (2019) di Jon Watts: La Recensione

Spider-Man: Far From Home – La ciliegina che mancava alla saga dell’Infinito. Con l’uscita di Endgame il pubblico è stato accontentato, lo scontro epico è avvenuto e tutto è andato come previsto. E allora perché secondo le direttive del MCU la saga dell’infinito non è terminata ufficialmente? Le risposte le abbiamo trovate nell’ultimo capitolo dedicatoLeggi di più a riguardoSpider-Man: Far From Home (2019) di Jon Watts: La Recensione[…]

La mia vita con John F. Donovan (2019) di Xavier Dolan: La Recensione

La mia vita con John F. Donovan (2019) di Xavier Dolan: La Recensione

La mia vita con John F. Donovan: Quando Hollywood non può fare miracoli Xavier Dolan, attore e regista canadese, classe 1989, apprezzato dalla critica di tutto il mondo, esce con il suo primo film con attori celeberrimi e un budget di spessore. Cosa potrebbe andare male? Apparentemente nulla, eppure… Cavalcando l’onda del successo di GameLeggi di più a riguardoLa mia vita con John F. Donovan (2019) di Xavier Dolan: La Recensione[…]

I morti non muoiono (2019) di Jim Jarmusch: La Recensione

I morti non muoiono (2019) di Jim Jarmusch: La Recensione

I morti non muoiono: Jarmusch torna spento e diverso dal solito Nella sonnolenta cittadina di Centerville qualcosa non va come dovrebbe. Gli animali iniziano ad averi comportamenti ambigui e non tutti gli abitanti si comportano in modo normale. Ma dopo pochi giorni il mistero è svelato: i morti stanno resuscitando dalle tombe per attaccare gliLeggi di più a riguardoI morti non muoiono (2019) di Jim Jarmusch: La Recensione[…]

Locke (2013) di Steven Knight: La Recensione

Locke (2013) di Steven Knight: La Recensione

Locke: Perdere tutto e trovare se stessi Locke. Un titolo tanto ermetico, sia per il suo significato, che ci riporta all’idea di chiusura, sia per la sua struttura molto succinta, quanto è ermetico il film che porta questo nome. Ciò a cui assistiamo è infatti l’odissea contemporanea di un singolo personaggio, Ivan Locke, interpretato daLeggi di più a riguardoLocke (2013) di Steven Knight: La Recensione[…]

Birdman (2014) di Alejandro González Iñárritu: La Recensione

Birdman (2014) di Alejandro González Iñárritu: La Recensione

Birdman: un saggio di tecnica e filosofia   La star di Hollywood Riggan Thomson (Michael Keaton), che ha raggiunto la fama mondiale negli anni 90 interpretando un supereroe alato, è in cerca di qualcosa di più che il successo. Vuole infatti dimostrare al mondo di essere anche e soprattutto un bravo attore, scrollandosi di dossoLeggi di più a riguardoBirdman (2014) di Alejandro González Iñárritu: La Recensione[…]

I Am Mother (2019) di Grant Sputore: La Recensione

I Am Mother (2019) di Grant Sputore: La Recensione

I Am Mother: Un altro prodotto affascinante targato Netflix Dopo Annientamento di Alex Garland, Netflix distribuisce un altro thriller fantascientifico di matrice indipendente: “I am mother” di Grant Sputore. Direttamente dal Sundance film festival, approda sulla piattaforma di streaming più famosa al mondo, e lo fa in grande stile. Stiamo parlando di un film, cheLeggi di più a riguardoI Am Mother (2019) di Grant Sputore: La Recensione[…]