Il Metodo Solzimer – Il primo manuale che ti insegna le basi per creare un capolavoro

Il Metodo Solzimer – Raccontare una storia non è mai stato così facile

– Ti piacerebbe raccontare delle storie nel modo corretto, magari creando anche dei prodotti di qualità e commercializzabili?
– Hai molto da dire, ma non sei sicuro di saperlo fare nella maniera migliore?
Vuoi imparare a scrivere meglio, ma non hai tempo per seguire una scuola specializzata?

Se hai risposto “Sì!” ad almeno una di queste domande allora continua a leggere e troverai la soluzione perfetta alle tue necessità.

 

Ciao!

Se segui questo blog o la pagina Instagram Requiem.for.a.film probabilmente avrai già sentito parlare di me.

Sono Solzimer.

Ed è giusto che, affinché tu capisca perfettamente quello di cui ti andrò a parlare e le ragioni che mi hanno portato a lanciare questo progetto, ti faccia una breve introduzione.

Ho 23 anni e, dopo varie peripezie, mi sono lanciato nel mondo della scrittura.

Ho studiato alla Scuola Holden, che è una delle migliori scuole di Storytelling al mondo.

Lì ho imparato molti trucchetti del mestiere e tante tecniche estremamente utili in più settori, che vanno dalla preparazione di un discorso a una campagna pubblicitaria, da un romanzo a una sceneggiatura.

Poi però ho riflettuto.

E mi sono accorto che quegli insegnamenti non erano poi così facili da apprendere.

Cioè, diciamocelo chiaro, capirli o meno alla fine andava un po’ a culo.

Se entravi in classe con il giusto assetto mentale e il professore parlava la tua lingua, era in sintonia con te, allora capivi tutto.

Altrimenti no!

E tornavi a casa confuso e rintontito.

Io parto da una convinzione che voglio condividere con te.

E sono sicuro che concorderai.

L’artista, lo scrittore, lo sceneggiatore, il regista, etc. Sono lavori artistici.

MA. C’è un MA.

Questo non vuol dire che il loro approccio con l’arte sia quello che c’è nell’immaginario comune del disadattato che vaga per casa pensando e riflettendo, che soffre e che improvvisamente, in preda alla più tormentata ispirazione, partorisce un capolavoro.

So che è bello, ma ormai non funziona così nemmeno più nei film.

>>>Creare un’opera d’arte richiede studio e premeditazione.<<<

La verità che nessuno dice mai è che tre aggettivi perfetti per descrivere l’arte sono questi:

Pragmatica.
Studiata.
Scientifica.

Lo scrittore (sia di romanzi che di sceneggiature) è, prima di tutto, un artigiano.

Che si programma il lavoro.

Che prepara le scalette.

Che studia.

Che fa ricerche.

“Ma Lars Von Tier ha scritto Dogville in 12 giorni!”.

Verissimo.

E infatti ti anticipo dicendoti che fa quel mestiere da una vita.

Credi che un falegname alle prime armi per costruire un comodino ci metta lo stesso tempo di uno esperto?

Tu sai che l’ha scritto in 12 giorni, ma non sai cos’ha fatto per scriverlo.

Mica ti ha detto di averlo scritto senza scalette, così a caso alla prima stesura.

L’unica cosa che sai è che ci ha messo poco.

E stai sicuro che con il giusto esercizio, ovviamente accompagnato da una certa predisposizione naturale, potrai fare anche tu grandi lavori in poco.

E quei tempi non ti sembreranno poi tanto assurdi.

“Ma quindi cosa dovrei imparare da tutto questo?”

Beh, è semplice.

Che per raccontare una storia esistono moltissimi metodi.

Ma il 99% di questi sono molto vaghi, astratti e teorici e potrebbero non fare al caso tuo.

Così nasce Il Metodo Solzimer – Storie noiose e come non raccontarle

Il primo libro che ti insegna un approccio scientifico e schematico allo storytelling.

Scritto da me, che ho capito quel linguaggio vago e indefinito degli “artisti” e che ho voluto tramutarlo in qualcosa di preciso e puntuale.

Accessibile a tutti.

Con la missione di sdoganare l’idea che raccontare una storia sia qualcosa di elitario.

Chiariamo, non ti sto dicendo che se leggi questo manuale poi diventi Stephen King.

Ti sto però dicendo che un romanzo per qualche piccola casa editrice o una sceneggiatura per qualche cortometraggio potrai sicuramente realizzarli.

Con impegno, dedizione e pazienza seguendo i miei insegnamenti.

Ovviamente a patto che tu non sia un analfabeta sgrammaticato.

Ma nel caso lo fossi, cosa ci fai qui scusa?!

Ci tengo a dirti, però, che quando avrai Il Metodo Solzimer – Storie Noiose e come NON Raccontarle tra le mani NON dovrai trattarlo come un noioso libro di narrativa delle scuole superiori.

Innanzitutto perché non ti spiegherò le opere altrui, ma li userò come mezzo per farti capire come migliorare le tue capacità.

In secondo luogo perché si tratta di un manuale breve e concentrato, che non si perde in chiacchiere e che è continuamente diviso in schemi. Così che tu possa avere ogni concetto ben chiaro e incasellato nello scompartimento giusto.
Potendolo anche andare velocemente a ripescare nel momento del bisogno.

E, come ultima cosa, perché interattivo, con degli esercizi alla fine ben diversi da quelli che puoi trovare in un libro da liceo classico.

Tutto questo ti accompagnerà nella creazione degli elementi di base della storia che vorrai raccontare.

Ti porterò per mano da un elemento all’altro in modo che tu possa realizzarlo al meglio per poi raccontare efficacemente la tua storia.

Che sia in un racconto, in un romanzo o in una sceneggiatura.

Ma parliamo più precisamente del libro in sé.

COSA TROVERAI?

• Una prima parte di introduzione in cui capirai perché è fondamentale partire proprio da qui e che cosa sia, nel mondo della narrativa, un elemento base.

6 capitoli, ciascuno dei quali diviso in due parti. Nella prima ci sarà la parte più nozionistica, così da evitarti delle confusioni e da capire alla perfezione di cosa si sta parlando. Nella seconda ci saranno i consigli pratici su come gestire determinati elementi, come sfruttarli a tuo favore e come massimizzarne la resa.

Una parte finale in cui ci saranno degli esercizi interattivi (nel senso che ti farò scrivere, leggere, analizzare, guardare video, etc.). Ciascuno sarà legato a uno dei capitoli che avrai studiato in precedenza e ti serviranno per mettere subito in pratica gli insegnamenti.

Come vedi sarai accompagnato dall’inizio alla fine nella costruzione degli elementi base di una storia, in modo che tu non possa perdere nulla di quello che devi sapere e così da farti sperimentare subito quanto appreso.

Affinché tu possa capire che strada intraprendere, come approcciarti alla scrittura e in che ambito.

Ma visto che una prova vale più di mille parole, ecco a te un’occasione esclusiva.


Ma non è finita qui!

Perché c’è un’altra offerta esclusiva.

Potrai avere Il Metodo Solzimer – Storie noiose e come NON raccontarle molto prima degli altri con il Christmas Pack in edizione limitata fino al 31/12/2018.

Vieni a leggere QUI di cosa si tratta e perché è un’offerta imperdibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *