Come evitare le truffe su Instagram

Attenzione: questo messaggio è rivolto a tutti coloro che hanno un account su Instagram e vogliono evitare di essere fregati.

Come evitare le truffe su Instagram

Impara, dalla nostra storia, a non farti spillare dei soldi per niente.

Hai un profilo su Instagram?

Magari hai anche una pagina?

Allora sicuramente ti sarà capitato di pensare che vuoi più followers per ampliare il tuo bacino d’utenza e per avere sempre più successo.

Così, saprai anche sicuramente che uno dei modi migliori in assoluto per crescere più velocemente sono gli shoutout, ossia la pubblicità fatta da altre pagine più grandi della tua.

Pubblicità che, nella maggior parte dei casi, sono a pagamento.

Ma sei sicuro che basti accordarsi con gli altri admin e pagare per ottenere quello che vuoi?

Te lo diciamo noi, la risposta è NO.

Purtroppo il mondo, specialmente quello dei social, non è fatto solo di persone oneste e con dei buoni propositi.

Non è invece raro trovare chi vuole solamente speculare sulle passioni degli altri.

È bene che tu sappia che le transazioni sui social network non hanno un legislatore ufficiale, quindi raggirare la gente e poi sparire con i soldi diventa una pratica ancora più facile da realizzare.

Ecco quindi che ti vogliamo mettere in guardia da questo genere di persone, così che tu possa evitare che ti succeda quello che è successo a noi.

Noi che ci siamo affidati a Instagram per condividere la nostra passione.

Se ti stiamo dicendo tutto questo è perché ci sentiamo in debito con chi ci supporta e con chi abita questa enorme rete che ci sta permettendo di raccontare la nostra passione.

Quindi presta molta attenzione a quello che stai per leggere.

Ora ti mostrerò la conversazione che abbiamo avuto con un’altra pagina parecchio famosa e da cui siamo stati truffati.

A seguire, delle indicazioni su come riconoscere i truffatori e come evitarli.

Come puoi notare gli “onesti” con cui ci stavamo accordando hanno anche avuto la bella faccia di cancellare i messaggi incriminanti.

Inoltre noi lo sospettavamo anche, ma ci sembrava impossibile che una pagina con 433K followers facesse tutto questo per così pochi soldi.

Forse siamo stati stupidi, ma di certo non ripeteremo l’errore.

E dubito che siamo stati gli unici.

Però vogliamo evitare che succeda anche a te.

Ecco quindi … indicazioni per riconoscere i truffatori e per evitarli:

1. LA CONTRATTAZIONE: con tutte le pagine puoi contrattare sul prezzo, ma entro un certo limite. Le pagine serie, e non i farabutti, hanno dei prezzi più o meno fissi. Stai attento a chi continua a proporre cifre diverse e con poca coerenza.

2. LE INFORMAZIONI: diffida da tutte quelle pagine che non ti vogliono mostrare le proprie statistiche e che non ti danno tutte le informazioni. In fondo, perché nascondere qualcosa che non può fare altro che darti valore?

3. LA FRETTA: in genere chi cerca di truffarti non è interessato a fare le cose bene. Avrà sempre un atteggiamento superficiale e continuerà a pressare per far sì che tu gli mandi i soldi il prima possibile, per poi sparire.

4. I PAGAMENTI: solitamente i pagamenti avvengono tramite PayPal, che permette due tipi di transazioni: beni e servizi; famigliare. Non accettate MAI di pagare qualcuno con una transizione famigliare. Chi vi vuole truffare cerca un inghippo a livello contabile per far passare il vostro pagamento per una donazione. Useranno la scusa che il costo della commissione è più basso? Dite loro che aggiungete volentieri 2€.

5. L’ISTINTO: alla fine è impossibile cautelarsi al 100%. Quindi, dopo aver tenuto conto di tutti gli altri 4 punti, lascia comunque che il tuo istinto faccia da giudice. Con una buona dose di diffidenza. Se non sai se stai parlando con una persona onesta o con un truffatore, nel dubbio non accettare la sponsorizzata. Non sarà di certo quella a cambiarti la vita. A male che vada non perdi nulla, ma almeno sarai sicuro che nessuno ti ha rubato dei soldi.

Ti ringraziamo per l’attenzione e spero che questa piccola guida ti sarà utile ad avere una vita sana e onesta sui social, stando ben lontano da chi ti vuole solo fregare.

In onore del vero e come segno di rispetto e supporto, ti lasciamo una serie di contatti di pagine oneste per davvero con cui collaborare e con cui non avrai mai problemi di questo genere:

  • @fattisfatti
  • @nonsonobellomaspaccio_official

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *